Nessuno

stop.eternità

nellapanciadellabalena

Per cosa si cammina, si ride, si fa all’amore, si lavora, per cosa?
Per cosa si attende, si compra un nuovo abito, si va a scuola, per cosa?
Se tutto diventerà polvere a che pro tutta questa fatica?
L’unica cosa bella sembra essere il presente.
L’odore di cena sul fuoco, il calore del caminetto, tu che mi sorridi. Ma non siamo fatti per vivere il presente, proiettati come siamo verso il passato e il futuro.
Peccato.
È davvero l’unica cosa che conta. Il ruvido dei sassi sotto la suola, prurito al naso, il sole che mi bacia le ciglia.
Sapere a memoria una poesia, leggere una bella frase, vedere un bel ragazzo che ci guarda e ci fa l’occhiolino.
Stop.
Eternità.
Di nuovo presente.
Mangiare una fetta di torta, correre nel cielo blu, sentire il frusciare del vento nel grano, accarezzare il cane, cantare.
Stop.
Eternità.
Essere abbracciati, vedere un…

View original post 41 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...